Una nuova ricerca mostra come si diffonde il vaiolo delle scimmie

0
41
Rate this post

Una nuova ricerca mostra come si diffonde il vaiolo delle scimmieLo studio di ricerca mostra che in gran parte dello studio, le persone hanno avuto un corso di formazione leggero della malattia e non ci sono stati decessi. Come molti come 95 per cento delle situazioni di virus del vaiolo delle scimmie diffuse tra le persone con sesso legati entrare in contatto con. Questo è secondo un attuale studio di ricerca pubblicato giovedì sul New England Journal of Medicine.

Il rapporto è stato tratto da AFP. Lo studio di ricerca è stato condotto da scienziati del British Queen Mary College di Londra, che hanno analizzato 528 situazioni verificate di vaiolo delle scimmie in 16 nazioni in termini 27. Aprile a 24. Giugno. “È essenziale sottolineare che il vaiolo delle scimmie non è un’infezione trasmessa sessualmente nel sentimento standard; è possibile venire contaminati da qualsiasi tipo di chiamata fisica ravvicinata”, ha affermato uno degli scrittori della ricerca, John Thornhill, in una dichiarazione. Ad esempio, può essere trasferito attraverso perline respiranti, indumenti o varie altre superfici.

Fino ad ora, molte trasmissioni sono state effettivamente collegate all’attività sessuale

Fino ad ora, molte trasmissioni sono state effettivamente collegate all'attività sessuale“Tuttavia, il nostro lavoro raccomanda che la maggior parte delle trasmissioni finora siano state collegate all’attività sessuale, specialmente – tuttavia non solo – tra maschi che hanno fatto sesso con altri uomini”, ha incluso Thornhill. Gli esperti hanno scoperto che tra quelli contaminati, il 98 per cento erano maschi omosessuali o bisessuali, il 41 per cento aveva l’HIV, e anche l’età media di quelli infetti da vaiolo era di 38 anni. Negli ultimi tre mesi, l ” infetto aveva una media di cinque partner legati al sesso, così come per quanto riguarda un terzo dei maschi ha detto che erano andati a un sesso evento o sauna nel mese scorso.

Gli scienziati hanno anche scoperto che molti di quelli infetti avevano sintomi che non erano precedentemente collegati al vaiolo delle scimmie, costituiti da lesioni genitali e lesioni sulla bocca o sull’ano. Ciò è dovuto al fatto che questi segni e sintomi sono simili a quelli delle infezioni sessualmente inviate, che possono causare una diagnosi medica inadeguata della malattia. Lo studio di ricerca rivela che in gran parte dello studio, le persone hanno avuto un corso di formazione moderato della malattia e non ci sono stati decessi. “Sebbene il 13% delle persone sia stato confessato in una struttura medica, molti di loro non hanno segnalato alcun tipo di difficoltà significative”, hanno affermato gli autori dello studio.

La diffusione dell’infezione e il requisito di isolamento

Il virus viene inviato agli esseri umani con morsi, graffi o contatto diretto con il sangue di animali contaminati (specialmente ratti). Si diffondono anche con l’aria o i liquidi corporei di persone contaminate. Tuttavia, la contaminazione delle persone in ogni altro è molto meno tipica. Il breakout ha gradualmente numerose fasi: macchie, brufoli, pustole, piaghe con materiali nuvolosi e croste. Per la varicella, d’altra parte, è normale che il breakout sia sul corpo in diverse fasi allo stesso tempo esatto. Monkeypox può creare linfonodi ingrossati. La malattia è affrontata solo incoraggiando, in programmi seri i farmaci antivirali sono usati sperimentalmente. Le reti di sicurezza consistono nel limitare la chiamata con gli animali domestici e anche l’inoculazione con la vaccinazione contro il vaiolo.

La diffusione dell'infezione e il requisito di isolamentoSe si sospetta questa condizione, il cliente deve essere isolato e anche gli esperti di salute in apparecchiature di sicurezza individuali vanno da lui, come quando si tratta di covid. In 2003, 47 situazioni di vaiolo delle scimmie sono state segnalate in un certo numero di stati Uniti. La causa è stata l’importazione di animali infetti dal Ghana, da cui sono stati infettati i canini della savana americana, che sono anche tenuti come cani da compagnia. Nessuno degli infetti è morto allora. Attualmente, la prima istanza di vaiolo delle scimmie si è presentata all’inizio di maggio nel Regno Unito. Ha considerato che è stato confermato in diversi paesi europei, tra cui Portogallo, Spagna, Svezia, Italia, Germania, Belgio, Francia e anche Germania, ma anche negli Stati Uniti, Canada, Australia e Israele.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here