Cos’è l’intossicazione alimentare e la malattia delle mani sporche?

0
52
Rate this post

Anche le normali attività come preparare il cibo e mangiarlo possono essere piuttosto velenose. Microrganismi, infezioni e sanguisughe esistenti ovunque stanno aspettando la loro opportunità di moltiplicarsi e anche causare problemi. Una piccola negligenza o negligenza è sufficiente e entrano nel nostro corpo. Nel corpo, possono creare una serie di difficoltà, dal luogo comune, ricadendo spontaneamente a danni significativi alla salute. Esattamente come prevenire tale intossicazione alimentare e anche qual è la “malattia delle mani sporche”?

Cos'è l'intossicazione alimentare e la malattia delle mani sporche?Il disturbo gastrointestinale è un nome popolare e allo stesso tempo cumulativo per varie infezioni, la cui risorsa è il cibo contaminato da microrganismi. È molto più tipico di quanto possa sembrare a prima vista. Sicuramente ogni persona ha effettivamente sperimentato, e anche non quando, che dopo aver mangiato ha vomitato, ha avuto un fastidio allo stomaco forzato o è stato sovraeccitato. Alcuni sanno anche che cosa assomiglia a divincolarsi male e riposare sul comò tutto il giorno per la diarrea persistente e anche vomitare. In mix con manche, brividi e vari altri segni, questo è in realtà un problema davvero indesiderabile.

Disturbo gastrointestinale. Che cosa implica?

Disturbo gastrointestinale. Che cosa implica?Il disturbo gastrointestinale non è avvelenamento nel vero senso delle parole. In realtà, non si tratta di ubriachezza, ma di acquisire un’infezione dopo aver mangiato cibo che è stato effettivamente inquinato (popolato) con microbi o contaminanti di microrganismi, acciai e altre sostanze avvelenanti. Nella maggior parte dei casi, si tratta di infezioni batteriche, meno comunemente virali o addirittura parassitarie. Questi microrganismi possono trasformare anche il cibo normale in dannoso per il benessere. Modi di infezione alimentare. Contaminazione principale-il cibo mal conservato passa attraverso influenze esterne, rovina, si decompone e si sviluppano microbi.

Seconda contaminazione-il cibo fresco e ben conservato è secondariamente inquinato durante la preparazione del cibo, ad esempio. La malattia entra nel corpo umano per via parenterale, cioè attraverso la bocca. La risorsa dell’infezione è già discussa su alimenti infetti primari o aggiuntivi, ma anche articoli come cucchiai, forchette, bicchieri. Il disturbo gastrointestinale secondario si verifica di solito nel settore alimentare. Un dipendente che si prende cura del cibo (junk food, gelatiere) e non utilizza dispositivi di protezione in ufficio (handwear covers) può secondariamente contaminare il cibo con germi dalle sue mani.

Proprio come prevenire il disturbo gastrointestinale?

Il disturbo gastrointestinale è meglio protetto da adeguate norme igieniche, conservazione, manipolazione e preparazione dei piatti. Non c’è niente di difficile, devi solo tenere a mente questi principi. Quindi, spiacevole, problema di salute può essere prevenuto. Grandi comportamenti di salute (lavaggio delle mani). Spazio di archiviazione appropriato di cibo (frigorifero, frigorifero congelatore, scatola). Evitare la contaminazione incrociata. Consumare cibo prima della data di scadenza. Consumare cibo non sbucciato. Abbastanza pulizia del cibo prima del lavoro di preparazione.

Proprio come prevenire il disturbo gastrointestinale? Abbastanza pulizia dei locali con cui prepariamo la ricetta. Adeguata terapia calda del cibo (fattore di ebollizione appropriato). Diminuire lasciando il cibo fuori dal freddo per lungo tempo. Ridurre mangiare in pubblico, fornendo sistemi. Trattamento delle malattie di origine alimentare e primo soccorso. Vomito e diarrea possono anche causare individualmente la disidratazione del corpo. Insieme lo causano più velocemente. La cosa più vitale è reidratare l’individuo malato. Per assenza di fame e stress, è possibile solo a piccoli sorsi d’acqua. Questo è uno dei principi più importanti del trattamento di emergenza. Mantenere bere liquidi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here