18.07.2011 - ore 10.41
Hiv positivi: 30 mila in Italia non sanno di esserlo, il 40% è donna

A 30 anni dal primo caso documentato di Aids e a 15 dall’arrivo delle terapie che hanno allungato la vita delle persone sieropositive, la lotta contro l’Aids è tutt’altro che vinta, come emerge dai dati presentati a Roma nella conferenza mondiale della International Aids Society (Ias).hiv
Ogni 2 ore in Italia una persona viene contagiata dal virus Hiv, per un totale di 4.000 nuove infezioni l’anno. Nel mondo la diffusione si registra un’infezione ogni 6 secondi, circa 7.400 al giorno, ma solo la metà viene curata e ogni ora 200 persone muoiono di Aids.
“Se vogliamo abbattere la circolazione del virus dobbiamo curare le persone e portare la terapia a tutti, come è stato fatto negli anni ’50 per la lotta alla tubercolosi”, ha detto Stefano Vella, co-presidente della Conferenza di Roma e direttore del dipartimento del farmaco dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss).
‘L’Aids non è affatto sotto controllo”, ha detto l’infettivologo Massimo Andreoni, dell’università di Roma Tor Vergata. Si stima che le persone che in Italia vivono con il virus Hiv siano fra 143.000 e 165.000, delle quali 22.000 hanno l’Aids e almeno 30.000 non sanno di avere l’infezione. Le donne sono circa il 40% e sono in aumento costante. Lo scenario cambierà ancora fra pochi anni: “nel 2015 le persone sieropositive di oltre 50 anni saranno le più numerose e questo significa che saranno in cura anche molte donne in menopausa”, ha osservato l’infettivologo Marco Borderi, del policlinico Sant’Orsola di Bologna. “Non sappiamo che cosa succederà a quel punto – ha osservato – perché i farmaci anti-Hiv finora sono stati sperimentati solo sugli uomini”.



Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici e clicca su mi piace.

Potrebbe interessarti anche:

Aids, tra 60 e 80 mila i sieropositivi che non sanno di esserlo. Ogni anno quattromila nuovi contagi

Sarebbero tra i  mila gli 80mila in Italia le persone sieropositive per Hiv che non sanno di esserlo,...

Hiv: 165mila sieropositivi in Italia, 1 su 4 non lo sa. Più casi in Lombardia

L'Hiv continua a diffondersi in Italia: anche nel 2010 migliaia di persone sono cadute nella rete del...

Aids, più colpita l’Italia del Nord

Il tasso di letalità per Aids in Italia è sensibilmente diminuito negli ultimi anni dopo aver raggiunto...

Aids, allarme prevenzione: in Italia 1 sieropositivo su 4 non sa di esserlo

Da ieri sono passati esattamente trent'anni dalla prima “ufficiale” epidemia di Aids. Era infatti...

Thumblated Related Post

Scrivi un commento:

| Sei un nuovo utente? Registrati per lasciare un commento

Il network di

logo Federanziani
logo Figli e Famiglia il Giornale del web logo FamilyTV
Compendio SIC

Il Compendio SIC è realizzato in collaborazione con:

logo Università Cattolica logo Federfarma logo CEIS logo Farmindustria logo fimmg logo unime logo Luiss